facebook linkedin

ABOUT ME

pilar

IL MIO PERCORSO FORMATIVO

Laureata in Economia dell’impresa con a Bologna, ho
proseguito la mia formazione con un Master in Retail Management
e Marketing presso CUOA, Business School di Vicenza.
Ho fatto esperienza presso alcune realtà aziendali nell’area
marketing che mi hanno portato a stretto contatto con il
rapporto con il cliente, prima di tutto come individuo, con le
sue ambizioni e i suoi obiettivi.
Presto la mia determinazione e la mia voglia di dinamicità
mi hanno portato a volermi mettere in proprio, per condividere
le mie conoscenze in maniera trasversale e venire a contatto
con realtà diverse tra loro, per evolvere sempre.
Dal 2013 sono libera professionista e cerco di mettere al
servizio di chi ne ha bisogno le mie competenze.

Nasco come marketing manager nel campo del marketing
strategico, volto a ideare e implementare azioni di marketing
per riposizionamenti aziendali, restyling di attività commerciali,
studio della concorrenza e del mercato di riferimento in cui
l’azienda opera o vorrebbe andare ad inserirsi.

Il mio continuo bisogno di aggiornamento e di volermi
migliorare mi ha spinto ad approfondire la conoscenza del
web marketing, per aiutare le aziende a sfruttare appieno
anche la visibilità online e successivamente anche il web
design, per offrire un servizio ulteriore al cliente.

I MIEI PUNTI DI FORZA

Visione a lungo termine e organizzazione

Forse conoscerai la storia dell'uomo non vedente e del pubblicitario,
esempio calzante di quanto è importante il marketing.

"Un giorno un non vedente era seduto sul gradino di un marciapiede
con un cappello ai suoi piedi e un pezzo di cartone con su scritto:
«Sono cieco, aiutatemi per favore».
Un pubblicitario che passava di lì si fermò e notò che vi erano
solo alcuni centesimi nel cappello. Si chinò e versò della moneta;
poi, senza chiedere il permesso al cieco, prese il cartone, lo girò
e vi scrisse sopra un'altra frase.
Al pomeriggio, il pubblicitario ripassò dal cieco e notò che il
suo cappello era pieno di monete e di banconote.
Il non vedente riconobbe il passo dell'uomo e gli domandò
se era stato lui che aveva scritto sul suo pezzo di cartone e
soprattutto che cosa vi avesse annotato.
Il pubblicitario rispose:"Nulla che non sia vero; ho solamente
riscritto la tua frase in un altro modo". Sorrise e se ne andò.
Il non vedente non seppe mai che sul suo pezzo di cartone
vi era scritto: "Oggi è primavera e io non posso vederla"."

Studiare una strategia adatta a raggiungere gli obiettivi prefissati
è essenziale per non fare errori grossolani di valutazione,
oltre che per essere in grado di monitorare la situazione e cambiare
mossa in corso d’opera.
Per questo, quando mi approccio con il cliente cerco sempre di
capire le sue esigenze e qual è l’obiettivo a cui aspira.
Inoltre, cosa di non poco conto, sono organizzata.
E organizzazione è sinonimo di puntualità e fiducia.

orologio

Concretezza ed empatia

Non tutte le aziende hanno le stesse esigenze e soprattutto gli stessi mezzi; per questo è necessario essere in grado di entrare nel più breve tempo possibile nell’ottica dell’azienda, per riuscire a consigliare e guidare
le mosse utilizzando al meglio le risorse che si hanno, non importa quante esse siano.

orecchio

Disponibilità e flessibilità

Nel mio lavoro è importante consigliare le aziende e farle riflettere sul loro
potenziale e i loro punti di forza, come anche sulle debolezze.
Ma sono i professionisti che ci lavorano dentro ogni giorni quelli che possono
comunicarti il taglio che danno al loro lavoro, ed è importante saperli ascoltare per non snaturare la loro identità e la loro immagine. Per questo per me è indispensabile lasciare che le aziende si raccontino e mi facciano immergere nella loro attività lavorativa di ogni giorno, perché io possa far emergere le loro qualità, con flessibilità.

mani